· 

Consigli pratici per affrontare la quarantena

Buonasera a tutti, quest’oggi abbiamo deciso di darvi consigli più pratici possibili per affrontare al meglio il periodo della quarantena.

PUNTO 1) DISPENDIO CALORICO:

Mediamente, stare in casa quasi 24 ore al giorno, abbasserà il tuo consumo calorico giornaliero, a prescindere dal lavoro che facevi.

Ovviamente, ancor di più, se eri abituato a muoverti molto potrebbe anche risultarti faticoso prendere sonno e questo può provocarti ancora più angoscia, ansia e malessere.

Quindi noi consigliamo come PRIMO CONSIGLIO: MANTENERSI ATTIVI.

Guarda il lato positivo! Abbiamo tantissimo tempo libero in cui fare esercizio.

Perché limitarsi ad un allenamento al giorno di 1 oretta quando se ne possono fare 2 o 3?

Ti sembra esagerato? Ti assicuriamo che non lo è. Stare in casa senza avere attività di alcun tipo (salire scendere le scale, andare al bar, fare shopping, fare delle camminate) abbassa TERRIBILMENTE il dispendio calorico.

 

PUNTO 2) INTROITO CALORICO

Eri uno di quelli abituato a mangiare tanto e a non ingrassare oppure a mangiare poco e ad ingrassare?

Poco male il destino è il medesimo. Bisogna mangiare di meno se ci si muove di meno, vale per tutti.

Quello che per te prima era un DEFICIT CALORICO ora potrebbe essere anche un tuo SURPLUS CALORICO.

Non solo, ma in questo momento riteniamo FONDAMENTALE prestare attenzione anche a QUALI alimenti scegliamo in modo tale da cercare il più possibile di evitare deficit di micronutrienti: vitamine e minerali      (*Ne parleremo meglio al punto 3 )

Ma attenzione però a non abbassare in modo spropositato l’introito calorico perché, purtroppo, muovendoci di meno è molto più probabile andare incontro a perdita di muscolo (Che tra se e se dice *ma che ci sto a fare qua se non servo a niente e non mi utilizza?*).

 

PUNTO 3) MICRONUTRIENTI, DIFESE IMMUNITARIE

Ovviamente, in mancanza della luce del sole viene a meno la sintesi della vitamina D3, fondamentale per il metabolismo del tessuto osseo … quindi che fare?

Se possiedi una terrazza o anche solo una finestra (meglio ancora un giardino) affacciati e cerca di essere irradiato da più luce solare possibile. Cerca di rimanerci per almeno 1 oretta nell’arco della giornata, con almeno le braccia e la faccia scoperti. Questo piccolo accorgimento è importantissimo, e non costa nulla attuarlo.

In secondo luogo è bene in questo momento integrare con un multivitaminico completo per essere così sicuri che anche mangiando poco non si avranno problemi nel raggiungimento del fabbisogno giornaliero di vitamine e minerali. ( ricordiamo la nostra collaborazione con l’azienda italiana di integratori https://www.nowordsnutrition.com/ )

Ah e lo sapevi che l’esercizio fisico è un fortissimo attivatore del sistema immunitario?? No? Bene ora lo sai quindi ALLENATI, mettiamo in moto il nostro corpo! Siamo fatti per MUOVERCI! (piccola curiosità: i nostri antenati erano abituati a camminare circa 30km al giorno e possedevano decisamente meno cibo e comodità di noi, quindi niente scuse.)

PUNTO 4) MOTILITA’ INTESTINALE

Lo cerchiamo di dire nel modo più fine possibile, ma, stando fermi la motilità intestinale rallenta (come tutti i processi digestivi, e non solo quelli), quindi è nostro consiglio aumentare l’apporto di fibre attraverso la verdura e altri cibi ad alto contenuto di fibre (pasta o riso integrale, avena https://www.nowordsnutrition.com/ ecc).

 

Un saluto da

Science Athletics

A martedì prossimo.

Scrivi commento

Commenti: 0